Per pubblicare serve un gruppo: persone appassionate, giovani, ansiose di migliorarsi ed identificarsi nel progresso del proprio lavoro e della propria professione.
Grazie Camilla, Claudia, Cristian, Laura, Luigi, Miriam, Riccardo! Oggi grazie a voi parliamo della nostra pubblicazione sul KSSTA 1: “All-arthroscopic AMIC(®) (AT-AMIC(®)) technique with autologous bone graft for talar osteochondral defects: clinical and radiological results“.

La cartilagine e la ricerca clinica

La cartilagine è un tessuto prezioso che riveste le nostra ossa a livello delle articolazioni, permettendo un movimento ed uno scorrimento reciproco dei capi articolari fluido e senza dolore.
È un tessuto importantissimo, ma molto delicato: un trauma distorsivo di caviglia banale può essere sufficiente a determinarne una lesione importante.
È un tessuto talmente specifico e specializzato, che varia da articolazione ad articolazione. Si tratta di piccole differenze in termini di contenuto d’acqua, proteine e cellule, ma sufficiente a decretare il successo di alcuni trattamenti in alcune articolazione e non in altre.
È, pertanto, importante, parlare di risultati di un trattamento in maniera critica e scientifica. Queste comunicazioni hanno una doppia finalità.
La prima è quella di favorire il progresso della scienza. Infatti, solo comunicando e pubblicando i risultati di un trattamento, si può individuare la via futura della ricerca.
L’altra finalità, a cui spesso, si pensa meno è la sicurezza del paziente! Oggi l’ortobiologia si muove davvero velocemente e spesso propone nuovi trattamenti di continuo. È importante per il paziente sapere che chi lo cura si preoccupa della sua salute, raccogliendo i dati e studiando il risultato del proprio operato. Questo è indice di sicurezza ed attenzione nei confronti in primis del paziente.

La rivista scientifica

Per il nostro studio abbiamo scelto il KSSTA, la rivista più importante in ambito europeo in tema di patologie del ginocchio e della caviglia che riguardino lo sportivo.
È davvero rilevante sottolineare la rivista che ha accolto il nostro studio tra le proprie pagine, perché aggiunge autorevolezza ai nostri dati.
È sufficiente affermare che i risultati della propria ricerca sono stati pubblicati?
È davvero importante parlare del numero di pubblicazioni di un gruppo, senza dichiarare di che riviste si tratta? Quale “impact factor2 hanno e dove sono indicizzate?
La risposta è no!
Possono sembrare dati solo per gli addetti al lavoro: medici, biologi e ingegneri coinvolti nella ricerca. Sono, invece, aspetti che devono essere comunicati e spiegati bene anche e soprattutto ai pazienti.
Oggi, infatti, esistono tantissime riviste scientifiche e non tutte hanno richiedono gli stessi requisiti ai propri autori.
Un caratteristica importante della rivista è, innanzitutto, che sia indicizzata su un portale di ricerca scientifica. Il portale più noto ed utilizzato dalla comunità scientifica è ”Pubmed”. Il prerequisito per ritenere una rivista autorevole nel suo campo è quello di trovarla su Pubmed!
Ovviamente, questo non è sufficiente a identificare l’importanza dei dati pubblicati. Le riviste vengono, infatti, “pesate” in base ad un impact factor. È un tentativo della comunità scientifica di misurare quanto una rivista e, pertanto, gli studi che pubblica abbiano influenza poi sulla ricerca e sulla pratica medica. In pratica serve per aiutare a distinguere pubblicazioni utili ed autorevoli.
L’impact factor si basa su diversi parametri ed indubbiamente è una scala che può essere criticabile. Ha, però, la finalità di valorizzare studi in cui i pazienti siano stati curati dopo l’approvazione di un comitato etico, i cui dati siano stati raccolti in maniera rigorosa. Insomma valorizza gli studi che sono delle pietre miliari e che hanno elevata probabilità di essere citati da altri studi, come base di partenza.
Quando parliamo di una rivista con elevato Impact Factor parliamo di articoli di poche pagine, ma che condensano lavori di anni di più professionisti.

Scienziati di base e medici che si sono preoccupati di scrivere un protocollo per l’approvazione di un Comitato Etico, prima di iniziare lo studio. L’approvazione è la “condicio sine qua non” per tante riviste ed è una garanzia di qualità per i pazienti: significa che un comitato di persone dedicate ha approvato non solo ma metodologia di trattamento, ma la modalità di reclutamento dei pazienti nello studio e la modalità dell’acquisizione dei dati.
A questo segue la parte di acquisizione dei dati, che il più delle volte significa: visitare i pazienti, valutare quali sono candidati ideali per essere sottoposti al trattamento con successo, curare i pazienti, operarli se necessario e continuare a seguire i pazienti per aiutarli e per analizzare la bontà del trattamento proposto. È evidente che non possa essere un unico professionista ad occuparsi di visitare, operare e continuare ad acquisire dati nel tempo. Per fare ricerca serve un team di medici dedicati.
Infine, è fondamentale uno statistico che studi ed analizzi i dati. Il medico, infatti, può avere competenze statistiche, ma un osservatore esterno trarrà il massimo beneficio dai dati, per di più in modo imparziale.
Infine, una volta acquisiti ed elaborati i dati, l’articolo è da scrivere. Per questo servono competenze specifiche e conoscenza delle riviste.
Altrove nel mondo attento alla ricerca, importanti budget vengono dedicati per questo processo, con persone impiegate il 100% del loro tempo in questa attività.
In Italia, questo, purtroppo, succede raramente.
Per questo, per pubblicare serve un gruppo: persone appassionate, giovani, ansiose di migliorarsi ed identificarsi nel progresso del proprio lavoro e della propria professione. Ricerca significa unirsi per dedicare il proprio tempo ad un progetto, che va al di là della pubblicazione, ma che è la soddisfazione di partecipare al progresso della scienza nel proprio piccolo campo!

Il nostro intervento per la cartilagine (AT-AMIC) 3

In caso di lesione della cartilagine, abbiamo proposto e pubblicato un trattamento completamente artroscopico volta alla rigenerazione cartilaginea.
Tale intervento, innanzitutto, presta attenzione alla mini-invasività: si esegue in artroscopia. Eseguire l’intervento artroscopicamente significa utilizzare due buchini: uno per la telecamera che dia la visione intra-articolare, l’altro per l’operatività. Non aprire l’articolazione non è solo un gesto tecnico per esaltare le capacità chirurgiche, ma un’attenzione ed un rispetto all’articolazione stessa ed alla sua capacità di guarigione intrinseca: i pazienti operati artroscopicamente recuperano più in fretta e hanno meno gonfiore post-operatorio rispetto a quelli operati con tecnica aperta.
In secondo luogo, la nostra tecnica è davvero biologica: sfrutta le capacità rigenerative del nostro corpo!
Infatti, dopo una toilette, ossia una pulizia del tessuto patologico, si eseguono delle micro-perforazioni o delle nano-perforazioni (perforazioni dell’osso di dimensioni ancora inferiori rispetto alle micro-perforazioni) con la finalità di indurre una risalita in superficie delle cellule del midollo osseo definite mesenchimali, cellule con il potere straordinario della rigenerazione.
Ovviamente, da sole queste cellule non hanno la capacità organizzativa di dare vita ad un tessuto sano ed ecco perché sulla lesione si posiziona una membrana collagenica, che ha la funzione di offrire una trama ed un ordito tridimensionali a queste cellule. Trovato un ordine, le cellule mesenchimali sono in grado di dare vita al tessuto cartilagineo originario nella maggior parte dei casi.

L’obiettivo dell’intervento

L’obiettivo dell’intervento è ovviamente rigenerare la cartilagine, ma ancora prima il benessere del nostro paziente.
Ecco perché nel nostro percorso terapeutico prevediamo la somministrazione di score clinici periodici. Si tratta di semplici domande ricollegabili ad un punteggio che diano un valore oggettivo dello stato di salute della caviglia del nostro paziente prima dell’intervento, 6 mesi, 1 anno, 2 anni e 5 anni dopo l’intervento.
Questo è il motivo per cui la mia equipe periodicamente contatta i nostri pazienti sottoposti all’intervento di ricostruzione cartilaginea. Quando il paziente dà la disponibilità a rispondere alle domande sul suo stato di salute, offre due grandi servizi: dati per pubblicare e progredire nella Scienza, dati per il prossimo paziente che può così beneficiare nella scelta delle esperienze passate.
Lo stato di salute del paziente è fondamentale ed è ciò su sui si fondano i nostri report. Ovviamente, però, esiste la necessità di capire dall’interno, visivamente, cosa succeda alla caviglia dopo la riparazione.
Ecco perché i nostri pazienti vengono monitorati nel tempo, come nostro protocollo di cura standard con: radiografie di piede e caviglia in carico, risonanza magnetica e TAC.
La radiografia, l’unico esame eseguibile in piedi, ci dà una stima di un’eventuale deformità dell’arto inferiore e di una possibile successiva armonizzazione del carico a fronte del processo di guarigione.
La risonanza ci informa dello stato di salute della lesione soprattutto in base alla presenza di edema. In pratica, ci segnala se una lesione è ancora attiva o è “spenta” e non è possibile prevedere un’evoluzione in termini di sintomi e di dimensioni della lesione.
La TAC, invece, ci offre una misurazione più affidabile delle dimensioni delle lesione e di una sua eventuale riduzione o addirittura guarigione completa.

Perché è importante curare le lesioni cartilaginee: il rischio è l’artrosi di caviglia

Lo ripetiamo spesso la caviglia è un’articolazione congruente: le superfici articolari combaciano in maniera perfetta.
Un danno cartilagineo è, di fatto, un’alterazione di questo equilibrio: le superfici riducono la loro corrispondenza reciproca.
A lungo termine, una lesione cartilaginea non trattata induce una degenerazione artrosica: i pazienti non curati si ammalano di artrosi di caviglia.
Sappiamo oggi, grazie ad interessanti studi epidemiologici che l’artrosi di caviglia impatta in maniera negativa sulla qualità della vita dei nostri pazienti.
Secondo dati di uno studio canadese pubblicato da un collega ed amico (Alistair Younger 4), il 20% dei pazienti malati di artrosi di caviglia perdono il loro lavoro a causa della grave disabilità.
L’artrosi di caviglia è chiaro che sia una patologia che impatta in maniera davvero negativa la qualità della vita dei nostri pazienti, analogamente a quanto fa l’anca ed in maniera superiore all’artrosi di ginocchio.
Curare le lesioni cartilaginee, non solo spesso permette a giovani atleti di tornare all’attività sportiva, ma impedisce l’insorgenza futura di artrosi di caviglia, una grave e disabilitante patologia.

I nostri risultati a due anni dall’intervento

Il nostro studio ha certificato un grande miglioramento clinico dei pazienti curati con la nostra tecnica. Quanto più il paziente sottoposto all’intervento è giovane, tanto è facile il ritorno allo sport: è un dato davvero interessante, perché spesso la motivazione che spinge il paziente verso l’intervento è proprio il ritorno all’attività precedente.
Come detto, però, a riempirci di soddisfazione e speranza sono anche i risultati delle indagini di immagine.
Le risonanze magnetiche mostrano un notevole miglioramento della lesione a 6 mesi, ma, dato ancora, più rilevante, un’evoluzione della lesione e del processo di guarigione fino a 2 anni dalla lesione.
Questo ci conforta anche per i pazienti in cui il recupero appare più lento e meno soddisfacente. Non è corretto prevedere un re-intervento a breve, perché i processi rigenerativi proseguono nel tempo e si può raggiungere la soddisfazione anche oltre 6 mesi dopo dall’intervento.


1. KSSTA: Knee Surgery, Sports Traumatology, Arthroscopy link al sito KSSTAvedi l’articolo a firma del dr. Usuelli
2. Abbiamo parlato dell'”Impact Factor” in questo articolo
3. Approfondisci il tema dell’AT-AMIC
4. Il nostro amico Alistair Younger – link

Scrivimi ora

Passo 1 di 3

Informativa ai sensi del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati n. 679/2016

Questa pagina descrive le modalità con cui dr Federico Usuelli, con sede in Viale Regina Margherita 39 20122 Milano, (anche definito qui di seguito “noi”), in qualità di Titolare del trattamento, raccoglie e tratta i tuoi dati personali tramite il sito https://www.federicousuelli.com.

L’attenzione per la riservatezza, il carattere confidenziale e la protezione dei dati personali degli utenti rappresentano un nostro preciso impegno aziendale.

Infatti, trattiamo i tuoi dati personali con la massima cura e in conformità con le normative applicabili in materia di privacy e sicurezza (in particolare il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati UE 679/2016).

Quali dati raccogliamo e trattiamo?

I dati personali che trattiamo sono le informazioni che tu decidi volontariamente di fornirci, a fronte di una richiesta di contatto o per rivolgerci una domanda.

Quando invii una richiesta tramite apposito form ti inviteremo a fornirci dei dati identificativi e di contatto (come ad esempio nome, cognome, email, numero di telefono) per gestire al meglio la tua necessità e darti agevolmente un riscontro.

I dati personali possono essere anche di natura sensibile, a seconda delle informazioni che deciderai di rilasciare all’interno del form di contatto o tramite l’invio volontario di documentazione accompagnatoria alla tua richiesta. In particolare, si fa presente che i dati sensibili sono costituiti da eventuali descrizioni di patologie, stati di salute o indicazioni sulla vita sessuale che l’utente descrive all’interno delle comunicazioni a noi rivolte. A tutela dei tuoi diritti e delle tue libertà ti chiediamo di non rilasciare informazioni sensibili o inviare file che possano risultare eccedenti rispetto a quanto per noi necessario ad espletare la tua richiesta.

Per quali finalità utilizziamo i tuoi dati?

Lo scopo principale è fornirti la possibilità di metterti in contatto con noi e soddisfare una tua specifica richiesta, inviarti contenuti informativi a riguardo e/o consentirti di accedere ai servizi scelti.

Il conferimento dei dati è facoltativo, tuttavia il rifiuto a rilasciare i propri dati per tale finalità comporta l’impossibilità per noi di gestire la tua richiesta e soddisfare le tue necessità.

Previo consenso libero ed espresso, i tuoi dati di contatto potranno essere utilizzati per inviarti comunicazioni promozionali, newsletters ed email informative riguardo i nostri servizi/prodotti o in merito ad informazioni di carattere generale. Il conferimento dei dati per finalità di marketing è facoltativo, il rifiuto non comporta alcuna conseguenza, salvo l’impossibilità di ricevere materiale promozionale. Il consenso per tale trattamento si intende espresso tramite il “flag” dell’apposita casella posta all’interno del modulo per l’invio dei dati. Puoi revocare il tuo consenso e rifiutarti di ricevere ulteriori comunicazioni promozionali in ogni momento scrivendoci all’indirizzo email info@federicousuelli.com.

Come proteggiamo i tuoi dati?

Il trattamento dei dati avviene mediante strumenti prevalentemente automatizzati e per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Le misure di sicurezza adeguate, così come previste dal Regolamento (UE) 2016/679 sulla Protezione dei Dati Personali, sono osservate per prevenire la perdita dei dati, gli usi illeciti o non corretti e gli accessi non autorizzati.

A chi comunichiamo i tuoi dati?

I dati che invierai tramite il presente sito saranno comunicati alla società che gestisce il sito internet e i relativi sistemi ad esso connessi.

Link ad altri siti web

Questo Sito può contenere riferimenti o collegamenti (“link”) ad altri siti internet non controllati da noi e rispetto ai quali queste norme sulla Privacy non sono applicabili. Non siamo quindi responsabili per il contenuto o per gli eventuali trattamenti di dati personali effettuati in tali siti. Ti consigliamo di esaminare l’informativa di ogni sito collegato al presente per individuare il possibile trattamento di dati personali.

Quali sono i tuoi diritti?

Ai sensi del Regolamento EU 679/2016, ti sono riconosciuti i seguenti diritti:

il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l'accesso ai dati personali (art. 15), la rettifica (art. 16), la cancellazione degli stessi o l’oblio (art. 17), la limitazione del trattamento dei dati personali (art. 18), il diritto alla portabilità dei dati (art. 20) o di opporsi al loro trattamento (art. 21), oltre al diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che la riguardano o che incida allo stesso modo significativamente sulla sua persona (art. 22).

Le richieste potranno essere esercitate nei confronti di:

dr Federico Usuelli
Viale Regina Margherita 39
20122 Milano

email: info@federicousuelli.com

Ti è altresì riconosciuto il diritto di proporre reclamo all'autorità di controllo preposta (art. 77 del Regolamento) qualora ritieni che il trattamento effettuato da parte del Titolare non sia conforme.

Modifiche alle norme sulla Privacy

Il Sito, il suo contenuto e le presenti norme sulla Privacy possono essere periodicamente aggiornate o modificate senza preavviso. Eventuali modifiche alla seguente informativa influiranno sul trattamento dei dati raccolti in seguito alla modifica stessa.

Ti preghiamo dunque di prendere periodicamente visione delle eventuali modifiche sulla Privacy.

La presente policy è aggiornata a Marzo 2020.

    1. PRIVACY POLICY ed informativa privacy

    Informativa ai sensi del Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati n. 679/2016

    Breve presentazione e premessa introduttiva

    Il dr Federico Usuelli, C.F. SSLFRC79A07F205F, P.IVA 02186250961, nato a Milano, il 07/01/1979, professionalmente domiciliato in 20122 Milano, Viale Regina Margherita n. 39, è iscritto all’Albo Professionale dell’Ordine dei Medici di Milano n. 38699 ed è specializzato in Ortopedia e Traumatologia.

    Questa pagina descrive le modalità con cui dr Federico Usuelli (anche definito qui di seguito “noi”), in qualità di Titolare del trattamento, raccoglie e tratta i tuoi dati personali tramite il sito https://www.federicousuelli.com.

    Desideriamo evidenziare che l’attenzione per la riservatezza, il carattere confidenziale e la protezione dei dati personali degli utenti rappresentano un nostro preciso impegno aziendale.

    Infatti, trattiamo i tuoi dati personali con la massima cura e in conformità con le normative applicabili in materia di privacy e sicurezza (in particolare il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati UE 679/2016) ispirandoci ai principi di liceità, correttezza, trasparenza, minimizzazione e limitazione dei dati previsti dalla richiamata normativa.

    1. QUALI DATI RACCOGLIAMO E TRATTIAMO?

    I dati personali che trattiamo sono le informazioni che tu decidi volontariamente di fornirci, a fronte di una richiesta di contatto o per rivolgerci una domanda.

    Quando invii una richiesta tramite apposito form ti inviteremo a fornirci dei dati identificativi e di contatto (come ad esempio nome, cognome, email, numero di telefono) per gestire al meglio la tua necessità e darti agevolmente un riscontro.

    I dati personali possono essere anche di natura sensibile, a seconda delle informazioni che deciderai di rilasciare all’interno del form di contatto o tramite l’invio volontario di documentazione accompagnatoria alla tua richiesta. In particolare, si fa presente che i dati sensibili sono costituiti da eventuali descrizioni di patologie, stati di salute o indicazioni sulla vita sessuale che l’utente descrive all’interno delle comunicazioni a noi rivolte. A tutela dei tuoi diritti e delle tue libertà ti chiediamo di non rilasciare informazioni sensibili o inviare file che possano risultare eccedenti rispetto a quanto per noi necessario ad espletare la tua richiesta.

    In conclusione, precisiamo, quindi che i dati personali che trattiamo sono quelli che ci comunicherai in quanto necessari all’espletamento delle attività professionali svolte dal Titolare, nonché quelli che tu decidi spontaneamente di fornici.

    1. PER QUALI FINALITÀ UTILIZZIAMO I TUOI DATI?

    Lo scopo principale è fornirti la possibilità di metterti in contatto con noi e soddisfare una tua specifica richiesta, inviarti contenuti informativi a riguardo e/o consentirti di accedere ai servizi scelti.

    Il conferimento dei dati è facoltativo, tuttavia il rifiuto a rilasciare i propri dati per tale finalità comporta l’impossibilità per noi di gestire la tua richiesta e soddisfare le tue necessità.

    Previo consenso libero ed espresso, i tuoi dati di contatto potranno essere utilizzati per inviarti comunicazioni promozionali, newsletters ed email informative riguardo i nostri servizi/prodotti o in merito ad informazioni di carattere generale. Il conferimento dei dati per finalità di marketing è facoltativo, il rifiuto non comporta alcuna conseguenza, salvo l’impossibilità di ricevere materiale promozionale. Il consenso per tale trattamento si intende espresso tramite il “flag” dell’apposita casella posta all’interno del modulo per l’invio dei dati recante la dicitura “Acconsento al trattamento relativamente al conferimento dei miei dati personali per finalità commerciali e promozionali”. Puoi revocare il tuo consenso e rifiutarti di ricevere ulteriori comunicazioni promozionali in ogni momento scrivendoci all’indirizzo email info@federicousuelli.com.

    Sempre previo consenso libero ed espresso i tuoi dati di contatto potranno essere utilizzati  per studiare i tuoi interessi e definire un tuo profilo individuale. Tale attività ci serve per inviarti (laddove tu abbia acconsentito a ricevere nostre comunicazioni per finalità pubblicitarie e commerciali) aggiornamenti (anche personalizzati) sulle nostre attività, in particolare sui nostri nuovi servizi, sulle nostre offerte speciali, su sondaggi e/o opinioni e su altri tipi di comunicazione relative ai nostri servizi e per l’elaborazione di studi di ricerche di tipo statistico e commerciale che siano in linea con i tuoi interessi. Anche in questo caso il conferimento dei dati per finalità di profilazione è facoltativo ed il rifiuto non comporta alcuna conseguenza. Il consenso per tale trattamento si intende espresso tramite il “flag” dell’apposita casella posta all’interno del modulo per l’invio dei dati recante la dicitura “Acconsento al trattamento relativamente alla raccolta dei miei dati personali per finalità di profilazione”. Puoi revocare il tuo consenso e rifiutarti di conferire i tuoi dati per finalità di profilazione in ogni momento scrivendoci all’indirizzo email info@federicousuelli.com.

    Ancora sempre previo tuo consenso libero ed espresso potremmo cedere i tuoi dati personali (esclusivamente: nome, cognome, email, numero di telefono) a nostri partner operanti nei settori della fisioterapia, nel settore delle vendite di prodotti medicali e delle vendite di articoli sportivi ai fini della realizzazione di attività di marketing da parte dei predetti partner. Nuovamente, il conferimento dei dati al fine dello svolgimento di attività di marketing da parte di soggetti terzi distinti dal Titolare è facoltativo ed il rifiuto non comporta alcuna conseguenza. Il consenso per tale trattamento si intende espresso tramite il “flag” dell’apposita casella posta all’interno del modulo per l’invio dei dati recante la dicitura “Acconsento al trattamento relativamente alla cessione dei miei dati personali ai soggetti terzi indicati nell’informativa per categoria economica di appartenenza ai fini dello svolgimento di attività commerciali e promozionali da parte dei medesimi soggetti terzi”. Puoi revocare il tuo consenso e rifiutarti di acconsentire alla cessione dei tuoi dati a soggetti terzi per finalità promozionali e commerciali in ogni momento scrivendoci all’indirizzo email info@federicousuelli.com.

    Infine, sempre previo tuo consenso libero ed espresso potremmo utilizzare i tuoi dati personali per attività di ricerca scientifica, per pubblicazioni scientifiche o per presentazioni di congressi, webinar a quali parteciperà o che saranno organizzati dal Titolare. Anche in questo caso il conferimento dei dati per lo svolgimento di attività di ricerca scientifica e/o per la presentazione/organizzazione di congressi/webinar è facoltativo ed il rifiuto non comporta alcuna conseguenza. Il consenso per tale trattamento si intende espresso tramite il “flag” dell’apposita casella posta all’interno del modulo per l’invio dei dati recante la dicitura “Acconsento al trattamento relativamente alla raccolta dei miei dati personali per finalità di ricerca scientifica, per pubblicazioni scientifiche o per presentazioni di congressi, webinar”. Puoi revocare il tuo consenso e rifiutarti di conferire i tuoi dati per finalità di profilazione in ogni momento scrivendoci all’indirizzo email info@federicousuelli.com.

    1. COME PROTEGGIAMO I TUOI DATI?

    Il trattamento dei dati avviene mediante strumenti prevalentemente automatizzati e per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Le misure di sicurezza adeguate, così come previste dal Regolamento (UE) 2016/679 sulla Protezione dei Dati Personali, sono osservate per prevenire la perdita dei dati, gli usi illeciti o non corretti e gli accessi non autorizzati.

    1. A CHI COMUNICHIAMO I TUOI DATI?

    I dati che invierai tramite il presente sito non verranno in alcun modo diffusi, ma potranno essere trasmessi agli Enti competenti per finalità amministrative o istituzionali, secondo quanto richiesto dalla normativa vigente. Più precisamente i dati potranno essere comunicati a destinatari appartenenti alle seguenti categorie:.

    • personale con mansioni di impiegato amministrativo che lavora alle dipendenze del Titolare e con funzione di Incaricato del trattamento;
    • professionisti medici e personale sanitario anche in rapporto di collaborazione con il Titolare sempre con funzioni di Responsabile o Incaricato del trattamento;
    • soggetti esterni incaricati dal Titolare in merito a funzioni di manutenzione e assistenza dei sistemi informatici (ivi incluso il sito web) e di comunicazione;
    • soggetti esterni consulenti in materia fiscale;
    • autorità ed Enti pubblici per adempimento di obblighi di legge.

     

    1. PER QUANTO TEMPO CONSERVIAMO I TUOI DATI?

    Il trattamento dei tuoi dati personali sarà effettuato per mezzo delle seguenti operazioni: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati.

    Il trattamento dei tuoi dati personali sarà effettuato sia con l’utilizzo di supporti cartacei che con l’ausilio di strumenti elettronici, informatici e telematici, secondo le modalità e con strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, in conformità di quanto previsto dall’ art. 32 GDPR e dai vari Provvedimenti successivamente emanati, in modo che sia garantito almeno il livello adeguato di sicurezza di protezione dei dati previsto dalla legge. In particolare, la generazione e archiviazione delle immagini radiografiche avverrà mediante l’impiego del software OsiriX.

    Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 5, comma 1, lett. e) del GDPR, i tuoi dati personali vengono conservati in una forma che consenta l’identificazione dell’interessato per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali i dati stessi sono trattati o in base alle scadenze previste dalle norme di legge. La verifica sulla obsolescenza dei dati conservati in relazione alle finalità per cui sono stati raccolti viene effettuata periodicamente. Segnatamente, per quanto attiene al periodo di conservazione dei tuoi dati osserviamo che:

    • Quando il trattamento è necessario per l’esecuzione di un contratto e/o l’esecuzione di misure precontrattuali, i dati saranno trattati sino a quando sia completata l’esecuzione di tale contratto e saranno conservati per i 10 anni successivi, fatte salve le ipotesi di interesse legittimo del Titolare nell’eventualità di cause legali;
    • Quando il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare, i dati saranno conservati fino a quando la legge lo consenta;
    • Quando il trattamento è necessario per il perseguimento dell’interesse legittimo del Titolare i dati saranno conservati fino a quando lo consenta la legge;
    • Quando il trattamento è effettuato per finalità di promozione e di analisi delle abitudini e delle scelte di consumo, e solamente nel caso in cui tu ci abbia fornito uno specifico consenso (facoltativo), conserveremo i dati raccolti per il tempo strettamente necessario per la gestione delle finalità sopra menzionate in conformità ai criteri improntati al rispetto delle norme vigenti ed alla correttezza ed al bilanciamento fra il nostro legittimo interesse e i tuoi diritti e le tue libertà. In mancanza di norme specifiche che prevedano tempi di conservazioni differenti, e in mancanza di un tuo nuovo esplicito consenso che ci dovrai esprimere in prossimità dell’avvicinarsi delle seguenti scadenze, utilizzeremo i tuoi dati per le finalità di marketing per un tempo massimo di [•] mesi e successivamente li cancelleremo;
    • Quando il trattamento è effettuato per finalità di profilazione, e solamente nel caso in cui tu ci abbia fornito uno specifico consenso (facoltativo), conserveremo i dati raccolti per il tempo strettamente necessario per la gestione della finalità sopra menzionata in conformità ai criteri improntati al rispetto delle norme vigenti ed alla correttezza ed al bilanciamento fra il nostro legittimo interesse e i tuoi diritti e le tue libertà. In mancanza di norme specifiche che prevedano tempi di conservazioni differenti, e in mancanza di un tuo nuovo esplicito consenso che ci dovrai esprimere in prossimità dell’avvicinarsi delle seguenti scadenze, utilizzeremo tali dati per un tempo massimo di [•] mesi e successivamente li cancelleremo

    I dati personali saranno in ogni caso conservati per l’adempimento degli obblighi (ad es. fiscali e contabili) che permangono anche dopo la cessazione del contratto (art. 2220 c.c.); per tali fini il Titolare conserverà solo i dati necessari al relativo perseguimento e per i 10 anni successivi, fatte salve le ipotesi di interesse legittimo del Titolare nell’ipotesi di procedimenti/contenziosi legali.

    LINK AD ALTRI SITI WEB

    Questo Sito può contenere riferimenti o collegamenti (“link”) ad altri siti internet non controllati da noi e rispetto ai quali queste norme sulla Privacy non sono applicabili. Non siamo quindi responsabili per il contenuto o per gli eventuali trattamenti di dati personali effettuati in tali siti. Ti consigliamo di esaminare l’informativa di ogni sito collegato al presente per individuare il possibile trattamento di dati personali.

    QUALI SONO I TUOI DIRITTI?

    Ai sensi del Regolamento EU 679/2016, ti sono riconosciuti i seguenti diritti:

    il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso ai dati personali (art. 15), la rettifica (art. 16), la cancellazione degli stessi o l’oblio (art. 17), la limitazione del trattamento dei dati personali (art. 18), il diritto alla portabilità dei dati (art. 20) o di opporsi al loro trattamento (art. 21), oltre al diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che la riguardano o che incida allo stesso modo significativamente sulla sua persona (art. 22).

    Le richieste potranno essere esercitate nei confronti di:

    dr Federico Usuelli, con sede in Viale Regina Margherita 39 20122 Milano dr Federico email: info@federicousuelli.com.

    Ti è altresì riconosciuto il diritto di proporre reclamo all’autorità di controllo preposta (art. 77 del Regolamento) qualora ritieni che il trattamento effettuato da parte del Titolare non sia conforme.

    MODIFICHE ALLE NORME SULLA PRIVACY

    Il Sito, il suo contenuto e le presenti norme sulla Privacy possono essere periodicamente aggiornate o modificate senza preavviso. Eventuali modifiche alla seguente informativa influiranno sul trattamento dei dati raccolti in seguito alla modifica stessa.

    Ti preghiamo dunque di prendere periodicamente visione delle eventuali modifiche sulla Privacy.

    La presente policy ed informativa privacy è aggiornata ad Ottobre 2020.